Tritarifiuti Domestico: i migliori dissipatori alimentari sottolavello

tritarifiuti sottolavello

Ogni giorno facciamo un sacco di compiti e di faccende domestiche, producendo così notevoli quantità di rifiuti e scarti di ogni tipo. La cucina è di gran lunga la principale fonte di rifiuti domestici. Che siate un vero chef casalingo o un cuoco occasionale, avete a che fare quotidianamente con gli avanzi di cibo.

Si può rendere la cucina più igienica se si sostituisce il normale cestino della spazzatura con un tritarifiuti domestico.

I tritarifiuti sono speciali elettrodomestici da cucina che di solito vengono installati sotto il lavello. Sono alimentati da motori elettrici e hanno lame che triturano il cibo che vi si deposita sopra in modo che vada nello scarico.

Oltre a rendere molto più facile sparecchiare dopo pranzo o cena, un dissipatore vi fornirà anche molti altri vantaggi, di cui potreste non aver nemmeno pensato.

  • Meno rifiuti e spazzatura. Per sbarazzarvi dei rifiuti organici, dovete o concimarli da soli o, come la maggior parte delle persone, farli portare in discarica da un servizio di raccolta rifiuti (che non è gratuito). Qualunque sia la vostra scelta, un tritarifiuti sottolavello vi risparmierà questo problema. Una dissipatore alimentare triturerà gli avanzi di cibo in minuscole particelle e li reindirizzerà nel vostro sistema settico o nelle fognature pubbliche per un ulteriore trattamento.
  • É ecologico. Meno rifiuti alimentari significa meno sacchetti di plastica per smaltire questi rifiuti e meno emissioni di gas metano dovute al compostaggio. Inoltre, una volta separati dall’acqua negli impianti di trattamento delle acque, gli avanzi organici macinati possono essere ulteriormente utilizzati come fertilizzanti o come fonte di energia.
  • Cucina più profumata e più pulita. Con un tritarifiuti, non dovrete mettere gli avanzi di cibo nel contenitore della spazzatura sotto il lavello. Aiuterà ad evitare che gli odori puzzolenti dei rifiuti in decomposizione si diffondano in cucina e a ridurre il numero di batteri, oltre a tenere a bada i visitatori indesiderati come formiche, scarafaggi e topi.

Se stai valutando l’acquisto di un tritarifiuti sottolavello ti sarà utile leggere questo articolo. Scoprire i dettagli tecnici, le recensioni ed i suggerimenti per scegliere il miglior tritarifiuti domestico adatto alle tue esigenze e le tue tasche.


Migliori tritarifiuti sottolavello


Esistono diversi tipi di tritarifiuti e compararne prestazioni, funzionalità e prezzi può non essere facile. Soprattutto per chi non ha mai avuto un tritarifiuti per la propria cucina o per chi vuole cambiare modello ma non sa quale scegliere.

I dissipatori alimentari in vendita in Italia possono variare di molto le loro caratteristiche in base al produttore o al modello. Le differenze, oltre al prezzo, sono solitamente legate al numero di camere di triturazione, alla potenza, alla capacità, al sistema di triturazione, ai materiali e alle funzionalità di riduzione del rumore e di manutenzione della macchina.

Può non valere la pena acquistare il tritarifiuti top di gamma se si è un nucleo familiare di 2-3 persone e non si producono grandi scarti di cibo. Viceversa per un nucleo familiare numeroso o un’attività di ristorazione non è conveniente andare al risparmio per poi accorgersi di non avere prestazioni adeguate.

Abbiamo cercato di stilare una classifica dei migliori tritarifiuti basandoci sulle prestazioni, la qualità/prezzo e le recensioni raccomandando ad ogni diverso ambiente domestico il suo miglior dissipatore.

Insinkerator – Evolution 200

InSinkErator Evolution 200 - Dissipatore di rifiuti organici

✅ Il più silenzioso

✅ Il più efficiente

✅ Potenza 1HP

✅ 3 stadi di triturazione

❌ Il più caro

TRITARIFIUTI INTELLIGENTE E POTENTE

InSinkErator è uno dei principali produttori di smaltitori di rifiuti alimentari, con l’Evolution 200 si è superato.

Il dissipatore Evolution 200 è dotato di un motore elettrico all’avanguardia Dura-Drive in grado di erogare 1 cavallo di potenza in grado di battere molti modelli in termini di prestazioni.

Anche la camera di macinazione del modello è impressionante. Con 1,18 L di capacità l’apparecchio è in grado di gestire molti residui di cibo.

L’Evolution 200 funziona a 1425 giri/min. Questo è sufficiente per gestire quasi tutti i tipi di residui di cibo: bucce di patate, piccole ossa di pesce e pollame, gusci di noci, ecc. Per rendere la macinazione così efficace, il produttore ha implementato una speciale tecnologia MultiGrind Technology che riduce gli sprechi alimentari in 3 fasi in modo che si trasformino in una polpa molto fine, sicura per qualsiasi tubo di scarico.

Un’altra caratteristica di sicurezza degna di nota è il sistema Auto-Reverse Grind System che attiva automaticamente la rotazione inversa in caso di inceppamento. In questo modo, si può essere sicuri che i rifiuti duri saranno completamente trattati o torneranno in una camera di macinazione per un’ulteriore triturazione. Nel caso in cui si verifichi un inceppamento, come abbiamo detto, c’è un circuito sensore di inceppamento che aumenta la coppia del 500% per far uscire un intasamento dal sistema.

E se si mette accidentalmente qualcosa di metallo in un tritarifiuti, non si verificheranno danni di rilievo grazie alla protezione da sovraccarico con ripristino manuale.

UN CAVALLO DI POTENZA SILENZIOSA

Nonostante le elevate prestazioni, l’unità di smaltimento rifiuti InSinkErator Evolution funzionano in modo molto silenzioso. È dotato di un sistema di isolamento che riduce al minimo il rumore e dispone di un supporto antivibrazioni e di un tubo di scarico antivibrazioni.

Inoltre, il produttore l’ha dotato di un deflettore per lavello Quiet Collar che mantiene tutti i suoni nella gola del lavello.

Riassumendo, se avete il budget e volete investire in un dispositivo che vi servirà per molti anni, gestendo in modo efficiente tutti i tipi di avanzi e rifiuti alimentari, l’InSinkErator 200 è un dissipatore di rifiuti alimentari che non potete assolutamente perdervi.


InSinkErator – ISE 56

InSinkErator ISE56 - Tritarifiuti sottolavello

✅ La miglior qualità prezzo

✅ Ideale per 2 persone

✅ Affidabilità InSinkErator

❌ Poco potente 

COMPATTO MA ALTAMENTE FUNZIONALE

La cosa migliore dei tritarifiuti da cucina è che permettono di ridurre in modo significativo la quantità di rifiuti che di solito si invia a un cestino della spazzatura.

Comunemente si consiglia di scegliere apparecchi ad alta potenza, in grado di triturare con precisione tutti i tipi di avanzi e normalmente dotati di camere più grandi. Ma cosa succede se lo spazio sotto il bancone è limitato e un’unità più grande semplicemente non può stare sotto il lavandino? Pensate di dover scegliere modelli più piccoli con prestazioni inferiori? Assolutamente no. L’ISE 56 di InSinkErator offre prestazioni affidabili e costantemente elevate senza occupare molto spazio nel vostro mobile da cucina.

Il modello 56 rientra in una categoria base di InSinkErator, il che significa che ha un prezzo più ragionevole rispetto ai modelli premium, eppure offre le prestazioni di dissipazione che valgono una classe Evolution.

Di dimensioni più piccole rispetto agli altri modelli della gamma, questa unità dispone ancora di una capiente camera di triturazione con quasi 1L di volume.

Inoltre, un motore da 0,55 HP genera la stessa coppia di 1425 RPM, solitamente caratteristica dei motori più potenti.

Questo modello andrà oltre le vostre aspettative. Dalle morbide lische di pesce e bucce di verdura alle più dure ossa di pollo, ai nuclei di frutta e alle croste di pane secco, può polverizzare e quasi liquefare di gran lunga qualsiasi spreco di cibo.

Per quanto potente, l’unità vi sorprenderà piacevolmente con il suo funzionamento silenzioso che non causerà alcun disagio sia che cuciniate semplicemente per la vostra famiglia o che vi divertiate con i vostri amici.

SICURO DA USARE E FACILE DA INSTALLARE

L’efficienza della triturazione ed il funzionamento silenzioso non sono gli unici vantaggi del sistema di smaltimento dei rifiuti InSinkErator modello 56. C’è molto altro ancora.

Anche se alcuni dissipatori sottolavello possono sembrare difficili da installare o addirittura richiedere un’installazione professionale, questo apparecchio richiede un minimo di tempo e di sforzi per essere installato. E non dovrete acquistare alcun accessorio aggiuntivo. Tutti gli accessori necessari per il montaggio sono forniti nella confezione insieme alle istruzioni dettagliate per l’installazione. Quindi, se avete un lavello con un foro di scarico standard da 90 mm, riparerete il dissipatore rapidamente e senza problemi. Alcuni tipi di lavelli potrebbero necessitare di una flangia più lunga non inclusa nel set. Tuttavia, è possibile acquistarlo separatamente, basta effettuare tutte le misurazioni in anticipo.

A parte questo, invece di lame di taglio, questo modello ha un meccanismo di affilatura diverso. È costituito da una piastra metallica rotante e da giranti che utilizzano una forza centrifuga per rompere gli alimenti contro un anello di macinazione. Non essendoci lame affilate, questo sistema è molto più sicuro da usare. Inoltre, il modello 56 può essere controllato sia da un interruttore a parete che da un interruttore ad aria in arrivo nella confezione. Installato sul piano del lavello e attivato dall’aria, permette di accendere e spegnere in sicurezza lo smaltitore anche con le mani bagnate.

Riassumendo, se state cercando una soluzione salvaspazio che si adatti anche ai cassetti più stretti e che non sia una seccatura da usare e installare, l’InSinkErator ISE56 è una delle opzioni migliori da prendere in considerazione.


Bort – Titan (Max Power / 4000 / 5000)

Bort - Titan Max Power - Tritarifiuti alimentare sotto lavello
52 Recensioni

Bort - Titan Max Power - Tritarifiuti alimentare sotto lavello

✅ 3 stadi di triturazione

✅ Potente: 1HP

✅ Capiente (1.4 litri)

✅ Silenzioso (56db)

❌ Meno storia rispetto ai prodotti InSinkErator

POTENZA TEDESCA NEL TRITARIFIUTI BORT TITAN

I tritarifiuti Bort della serie Titan rappresentano un’ottima alternativa anche rispetto ai modelli Evolution della più rinomata e conosciuta InSinkErator.

I dissipatori Bort Titan presentano diverse potenze a seconda del modello. Il migliore della serie Titan è il Bort Titan Max Power che ha una potenza 1 cavallo, di seguito seguondo Bort Titan 5000 da 0.75HP e il Bort Titan 4000 da 0.5HP.

I tritarifiuti Max Power e 5000 sono anche accompagnati da un sistema di triturazione a 3 stadi. Questo permette al tritarifiuti di poter reggere anche i cibi più duri senza mandare in affaticamento la macchina e di sminuzzare il cibo in poltiglia più liquida rispetto ad altri tritarifiuti con meno camere di macinazione.

Tutti i modelli Titan della Bort possiedono anche una grande capacità di contenimento. Con i loro 1.4 litri i tritarifiuti Bort sono tra i più capienti in circolazione e permettono dunque di inserire più cibo in una volta sola.

TANTI GIRI AL MINUTO E SILENZIOSI

Se pensate che questi tritarifiuti possano essere rumorosi vi sbagliate. Grazie al loro sistema di contenimento acustico raggiungono ottimi risultati in termini di riduzione del rumore e della vibrazione. Solo 56db!

Come per tanti altri prodotti di provenienza tedesca, anche per i tritarifiuti della Bort ed il loro motore DC si può parlare di affidabilità e mantenimento delle prestazioni nel tempo.

Insomma, considerato il risparmio rispetto ad altri tritarifiuti più rinomati può assolutamente valere la pena farci un pensierino.


InSinkErator Evolution – 100

InSinkErator Evolution 100 - Dissipatore alimentare da lavandino

✅ Potente e silezioso

✅ Ideale per 3-4 persone

✅ 2 stadi di triturazione

❌ A questo prezzo meglio optare per il mod. Evolution 200

BUON RAPPORTO QUALITÀ-PREZZO

Volete la funzionalità di un tritarifiuti top di gamma ad un prezzo più ragionevole? Se è così, vi piacerà il tritarifiuti InSinkErator Evolution 100. È una versione un po’ più semplice dello smaltitore Evolution Excel prodotto dalla stessa marca.

Una camera di triturazione da 1 litro può contenere un bel po’ di rifiuti alimentari, consentendo di eliminare rapidamente e facilmente grandi quantità di avanzi di cibo.

Questo smaltitore di rifiuti alimentari può macinare quasi tutto: bucce di patate, piccole ossa di pesce e pollame, ecc. Un motore da 0,75 HP fa ruotare la lama con la velocità di 1425 RPM, che non è la coppia più alta possibile, ma è più che sufficiente sia per il fabbisogno medio giornaliero che per esigenze di lavoro pesanti in alcune occasioni speciali.

il dissipatore Evolution 100 è progettato con la tecnologia MultiGrind. L’unica differenza sta nel fatto che qui la macinazione viene effettuata in 2 fasi, non in 3come nell’Evolution 200:

1) il cibo viene macinato in particelle più piccole;

2) il cibo viene ulteriormente polverizzato per rimuovere i residui non macinati che potrebbero essere rimasti dopo la prima fase. Nel caso in cui si verifichi un intasamento, l’unità di smaltimento ha una funzione di inversione automatica che gira istantaneamente la piastra di macinazione in senso antiorario per rompere un inceppamento.

Non c’è bisogno di dire che l’InSinkErator Evolution 100 è facile da installare, come tutti i modelli della gamma InSinkErator. Sia che si tratti del primo smaltitore che si acquista o che si cerchi un sostituto, sarà una buona opzione.

Infine, vorremmo citare la tecnologia SoundSeal, che permette un funzionamento più silenzioso del 40% rispetto a molti altri modelli. L’isolamento altamente efficiente presente sull’apparecchio, insieme ai componenti antivibranti, permette di ridurre al minimo non solo il rumore ma anche le vibrazioni del motore, rendendo l’InSinkErator Evolution adatto a macinare anche alcuni ingredienti difficili senza diventare un punto fastidioso.

CREATO PENSANDO ALLA SICUREZZA E ALLA COMODITÀ DELL’UTENTE

Grazie ad un sistema di affilatura senza lame, il rischio di lesioni legate a questo modello è minimo ed è improbabile che ci si faccia male a meno che non si infrangano le norme di sicurezza. Inoltre, nella confezione è inclusa una dettagliata guida all’uso e alla manutenzione dell’unità, che vi informerà in modo completo sull’uso e sulla manutenzione sicura del dissipatore.

Molti clienti pensano che un tritarifiuti sia un apparecchio complicato, difficile da installare e che richieda un aiuto professionale. E molti richiedono davvero un idraulico e pagano per l’installazione. Con il tritarifiuti Evolution, dovreste essere in grado di fare tutto da soli. Grazie al supporto Quick Lock in acciaio inossidabile incluso nella confezione, lo riparerete in pochi minuti.

L’InSinkErator Evolution 100 offre un rapporto ottimale tra prestazioni e prezzo e vale ogni centesimo che pagherete. È l’opzione migliore per le grandi famiglie, le grandi famiglie con bambini e le esigenze di smaltimento dei rifiuti pesanti.


InSinkErator – ISE 46

InSinkErator mod. ISE46 - Tritarifiuti domestico

✅ Compatto

✅ Ideale per 1-2 persone

✅ Montaggio rapido

❌ Poco potente, senza tappo pneumatico

UNA SOLUZIONE A BASSO COSTO

I prezzi dei modelli di alta gamma spesso superano le 500 euro, e anche i modelli a prezzo medio possono costare più di 200 euro. Se avete una famiglia numerosa, spesso ospitate feste, rinnovate la vostra cucina e volete qualcosa di meglio o pianificate di sostituire il vostro vecchio smaltitore con un modello più nuovo, un’unità più costosa potrebbe essere un investimento ragionevole e degno. Tuttavia, alcune persone abitano in case in affitto o sono semplicemente riluttanti a pagare così tanto, eppure, vogliono comunque beneficiare dello smaltimento dei cibi elettrici. Se vi sembra il vostro stile, rivolgete gli occhi al modello 46 dell’InSinkErator.

La gamma di prodotti di questa marca contiene unità non solo per qualsiasi esigenza domestica, ma anche per qualsiasi portafoglio. È proprio questo che ci ha attratti nell’InSinkErator Modello 46. Più economico di molti altri smaltitori, è sicuramente un modello da tenere in considerazione.

Una camera di triturazione da 0,98 litri dell’InSinkErator ISE46 è albbastanza capiente da garantire una macinazione e uno scarico dei rifiuti costante e senza intasamenti. Un motore elettrico si distingue per il funzionamento ad alta coppia e rende la velocità fino a 925 giri al minuto che, pur essendo inferiore rispetto ad altri modelli, è un tasso decente. Nonostante la tecnologia di triturazione a 1 stadio, il meccanismo di macinazione senza lame è in grado di lavorare altrettanto bene gli avanzi di cibo morbido, secco e solido, compresi i solidi come i gusci d’uovo e i macinacaffè.

Detto questo, si raccomanda di non macinare alimenti altamente fibrosi, come le bucce di banana o di avocado, per evitare malfunzionamenti del macinino.

COSTA MENO MA DURA A LUNGO

Nonostante il prezzo più basso, il modello 46 di InSinkErators non si distingue solo per la sua lunga durata, confermata da molte recensioni positive da parte degli utenti. Il corpo dell’unità è in plastica per impieghi gravosi, mentre tutti gli elementi di rettifica sono in acciaio zincato, il che rende l’intera costruzione durevole, resistente all’usura e ai danni e di lunga durata. Inoltre, il modello 46 ha una funzione di protezione da sovraccarico per prevenire il riempimento eccessivo della camera di macinazione, che aiuta ad eliminare eventuali danni dovuti a scarti non macinati e a prolungarne la durata. Tutto sommato, questo smaltitore è un ottimo prodotto ad un ottimo prezzo.


Come scegliere il miglior tritarifiuti domestico sottolavello?

Potenza


Quando si sceglie un tritarifiuti sottolavello, si consiglia di considerare alcuni aspetti importanti. Uno di questi (e il più importante, secondo noi, è la potenza. Più potente è il tritarifiuti, più facile sarà per lui smaltire i rifiuti alimentari, e più denso sarà il rifiuto che sarà in grado di sgranocchiare e macinare senza doverli separare. Se queste cose sono importanti per voi, optate per modelli che producono almeno 0,5 HP e più.

I tritarfiuti domestici sono generalmente disponibili con motori ⅓-, ½-, ¾-, ¾-, e 1 cavallo di potenza.

I tritarifiuti più potenti

Installazione e sicurezza


Anche se le unità di smaltimento dei rifiuti sono piuttosto semplici da utilizzare, si consiglia di assicurarsi che l’installazione sia semplice e non richieda l’invito di un ingegnere professionista. Guardate in quale confezione è incluso e assicuratevi che contenga tutto il necessario per il montaggio. La maggior parte dei modelli viene fornita con tutto l’hardware di base, sollevandovi dalla necessità di acquistare qualsiasi cosa separatamente. Insieme alla confezione fate attenzione alle caratteristiche di sicurezza e alle tecnologie utilizzate. I tritarifiuti possono essere dotati di una speciale protezione antimicrobica, il che li rende una buona scelta per le famiglie con bambini, oltre a vantare una diversa tecnologia di macinazione (a 1, 2 e 3 stadi), che consente di trattare vari tipi di rifiuti alimentari.

I dissipatori più facili da installare

Livello di rumore

Infine, ma non meno importante, si consideri il livello di rumore. Naturalmente, i tritarifiuti non sono il tipo che suonerà come il lancio di un razzo, ma volete comunque che sia piuttosto silenzioso per non dare fastidio a voi e alla vostra famiglia. I modelli migliori producono circa 25-35 dB di rumore e includono speciali componenti antivibrazioni che smorzano ulteriormente il rombo.

I tritarifiuti più silenziosi

Velocità di macinazione


Il successivo aspetto essenziale da controllare è la velocità di macinazione, che indicherà la velocità di funzionamento del motore dell’unità. Questo parametro viene misurato in giri al minuto. Proprio come con la potenza, le unità di smaltimento dei rifiuti che operano a velocità più elevate saranno più potenti e vi permetteranno di eliminare anche alcuni rifiuti solidi come gusci di noce, torsoli di mela, ecc. in un periodo di tempo più breve.

Si noti, tuttavia, che a volte i modelli meno potenti possono generare velocità di macinazione più elevate e, alla fine, appaiono più efficienti. Quindi, è sempre meglio considerare una combinazione di potenza del motore e velocità di macinazione, poiché di solito è la velocità finale del roque che assicura una macinazione sempre veloce e senza intasamenti.

Il rumore e le vibrazioni della macinazione sono alcune delle maggiori preoccupazioni delle persone che si occupano di smaltimento dei rifiuti. Gli smaltitori di solito si collegano al lavandino con una guarnizione di gomma pesante o un raccordo che aiuta a ridurre le vibrazioni. Le unità più costose possono essere racchiuse in un coperchio riempito con isolamento fonoassorbente. Se il rumore è una preoccupazione, cercate unità con caratteristiche specifiche per ridurre il rumore.

I tritarifiuti con più giri al minuto

Normativa


Alcuni comuni o città dispongono di ordinanze relative all’installazione e all’uso di smaltitori di rifiuti. In alcuni casi, le città che non dispongono di impianti pubblici di trattamento delle acque reflue, dove i residenti hanno i propri “sistemi settici” residenziali, potrebbero non consentire l’uso dello smaltimento. Tuttavia, alcuni modelli sono progettati specificamente per l’uso con i sistemi settici. Al contrario, alcune città possono richiedere unità di smaltimento nei lavelli delle cucine per essere sicuri che tutti i rifiuti che entrano nel loro sistema di trattamento siano macinati in particelle sufficientemente piccole da poter essere gestite in modo efficiente. In ogni caso, assicuratevi di controllare le vostre ordinanze locali prima di acquistare e installare uno smaltimento.

Avanzamento continuo rispetto a quello per lotti


Lo smaltimento continuo dell’alimentazione permette di far passare i rifiuti alimentari attraverso lo scarico, nella camera di macinazione in modo continuo. Lo smaltimento su queste unità è controllato esclusivamente da un interruttore a distanza. Gli smaltitori a batch funzionano solo con un coperchio di scarico in posizione. Non è possibile introdurre ulteriori rifiuti nella camera di macinazione a meno che il coperchio di scarico non venga rimosso e lo smaltimento sia spento. Anche se l’alimentazione a lotti può essere meno conveniente, essa presenta dei vantaggi in termini di sicurezza.

Collegamenti elettrici


I nuovi tritarifiuti possono essere precablati con un cavo di alimentazione e una spina, con un cavo e una spina da cablare, o senza cavo – le ultime due opzioni sono opzioni per sostituire una vecchia unità cablata. Tutti gli smaltitori ad alimentazione continua devono essere controllati con un interruttore a distanza a portata di mano del lavandino. Se si sta installando uno smaltimento dove prima non c’era, sarà necessario far funzionare l’alimentazione, e una presa di corrente installata nell’armadio del lavello, con un interruttore sopra il lavello.


Manutenzione tritarifiuti alimentare domestico: Fare e non fare


Se volete che il vostro tritarifiuti vi serva più a lungo e ottenere il massimo dall’unità, ci sono diverse semplici regole da seguire e alcune cose da evitare.

Cose da fare con un tritarifiuti

  • Far funzionare regolarmente l’unità per evitare che le parti metalliche in movimento si arrugginiscano e si corrodano ed evitare qualsiasi ostacolo.
  • Accendere l’acqua prima di avviare l’apparecchio e far scorrere l’acqua per circa 15 secondi quando si smette di macinare per risciacquare l’unità e lo scarico e rimuovere le particelle di cibo rimaste.
  • Utilizzare acqua fredda, non calda. Essa aiuterà a solidificare gli avanzi per una migliore triturazione, mentre l’acqua calda scioglierà alcuni ingredienti e si aggrapperà alle pareti della camera di macinazione e dei tubi.
  • Tagliate i rifiuti di grandi dimensioni in pezzi più piccoli e mettete solo diversi pezzi alla volta per evitare rotture e malfunzionamenti del sistema di taglio.
  • Di tanto in tanto, utilizzare uno speciale pulitore per lo smaltimento per sgrassare l’unità e macinare alcune bucce di agrumi per eliminare i cattivi odori.
  • La maggior parte dei tritatutto può facilmente triturare gusci d’uovo, macinare il caffè e persino le bustine di tè (senza cinghia). Basta alimentarli con un forte flusso d’acqua.

Cose da non fare con tritarifiuti:

  • Non spegnere mai il motore o l’acqua finché non hai finito di macinare.
  • Evitate di mettere troppi ingredienti amidacei o espandibili (come bucce di patate, pasta, riso) nel tritatutto. Ciò potrebbe causare l’intasamento dei tubi di scarico.
  • Astenersi dall’usare detergenti per lo scarico e altri prodotti chimici aggressivi quando si pulisce il tritarifiuti. Possono danneggiare le lame e i tubi dell’unità.
  • Non macinare ossa di animali di grandi dimensioni, mozziconi di sigaretta, plastica o carta e non versare mai grasso, olio o grasso nell’unità. Inoltre, cercate di non macinare ingredienti molto fibrosi come gambi di sedano, bucce di mais e bucce di cipolla. Le fibre possono aggrovigliarsi intorno alle lame o ai dischi e causare inceppamenti del motore.

Ultimo aggiornamento 2021-02-13 at 14:03 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API / Tritarifiutidomestico.com partecipa al programma Amazon Services LLC Associates Program, un programma pubblicitario di affiliazione pensato per permettere ai web di guadagnare una commissione pubblicitaria pubblicizzando e pubblicando links verso amazon.com, amazon.it. Amazon e il logo Amazon logo sono marchi registrati di Amazon.it, Amazon.com, Inc, o suoi affiliati.